Tortolì, perla dell’Ogliastra

Tortoli e le sue meraviglie

Tortolì si trova al centro della Costa orientale Sarda.

Porto strategico nel VII secolo a.c. oggi è abitata da 11 mila persone.

E’ visitata da migliaia di turisti in estate, la sua vegetazione è ricca di boschi e macchia mediterranea, stagni e colline coltivate.

In questo scenario immagina le spiagge tropicali di rara bellezza.

Parallela alla costa c’è uno spettacolo naturale tutto da ammirare, le Rocce Rosse, monumento naturale della frazione di Arbatax che affiorano dall’acqua offrendo uno spettacolo suggestivo.

Ad Arbatax c’è anche un un porto, dove ogni anno sbarcano turisti alla scoperta delle splendide Cale dell’Ogliastra.

Tortolì è il litorale premiato con più bandiere blu dietro le rosse rocce avrai modo di ammirare Cala Moresca con scogli granitici e sabbia color oro.

Più a sud l’azzurro mare di Porto Frailis e lungo Lido di Orrì 16 km di calette nascoste tra cui la meravigliosa Cala Ginepro, con sabbia fine e sassolini fanno da cornice un boschetto di Ginepri, San Gemiliano.

Fai un salto anche al parco urbano la Sughereta e il Parco Batteria in una collina che si affaccia su tutto il golfo.

L’età nuragica ha lasciato nei suoi 7 ettari di siti archeologici dei Nuraghe, una Tomba dei Giganti, la Domus de janas a capanna circolare, e resti di altri nuraghe.

Più di 200 monumenti nel sito di S’Ortali e su Monti.
Qui potrai vedere anche le tracce dei fenici, mentre nello stagno di Tortolì troverai tracce puniche.

Nei fondali del golfo ci sono relitti di navi di epoca romana, e ancora la torre di San Miguel invece è un’eredità spagnola.

Nella città non potrai mancare di visitare il Museo d’Arte Moderna, e Su Logu de S’Iscultura realizzata alla fine del XVIII secolo costruita su una chiesa più antica ne restano Due Cappelle.

In una furono trovate delle testimonianze di Santa Elisabetta d’Ungheria.

Una festa molto sentita si svolge a fine luglio nella chiesetta di Arbatax con la processione a mare.

Se avrete occasione di trovarvi nei paragi, partecipa perchè è davvero suggestiva.

Rimarrete deliziati anche dalla cucina tradizionale di questi loghi.

Con i culurgiones, gli arrosti, la pecora bollita, le zuppe tutto accompagnato dal vino Cannonau.

Organizza il tuo giro, dai un’occhiata ai nostri consigli.

Altro

Discover

Villasimius e i suoi meravigliosi colori

La cittadina di Villasimius è al sud della Sardegna. Sebbene abbia una popolazione inferiore a...

Bed and Breakfast a Cagliari

Ci sono una serie di opzioni di bed and breakfast a Cagliari entro i...

Bed and Breakfast Sardegna

Molti turisti amano scegliere un Bed and Breakfast in Sardegna per le loro vacanze. Questa...

Dove Alloggiare in Sardegna

ALLOGGI IN SARDEGNA Bed and Breakfast Agriturismi Residence Casa Vacanze Campeggi Affittacamere Senza dubbio le opzioni per alloggiare in Sardegna sono diverse Io,...

Dove Dormire in Sardegna, guida utile

Dove dormire in Sardegna, è la prima domanda che vi si pone per organizzare...

Cosa Vedere a Cagliari, le 10 cose da non...

Ti stai chiedendo cosa vedere a Cagliari? Stai porgrammando il tuo viaggio in Sardegna e...