Home Sardegna Ovest

Sardegna Ovest

La costa ovest della Sardegna è sicuramente ben più lontana dalla movida.
Qui le onde bianche, il mare turchese e spettacolari fenicotteri rosa la fanno da padrone.

Guardati intorno e goditi il meraviglioso panorama, mentre potrai visitare Oristano una delle cittadine principali di questa parte della Sardegna.

Se poi capiti qui la Domenica o l’ultimo martedì di carnevale, potrai assistere al torneo equestre di Sa Sartiglia, e godere dell’atmosfera che si crea in  questi due giorni, vivendo le tradizioni del luogo.

Da non perdere anche la penisola del Sinis, che oltre alle sue spiagge meravigliose vi offre la possibilità di visitare la affascinante area di Tharros, città fondata dai Fenici.

Qui sorgono anche l’isola di Mal di Ventre e lo Scoglio del Catalano che insieme alla penisola del Sinis, formano l’area Marina Protetta del Sinis Mal di Ventre.

Ancora, puoi visitare Cabras con il suo Museo Archeologico Comunale Giovanni Marongiu il quale custodisce i famosi giganti di Monte Prama, le statue più antiche del Mediterraneo.

Sempre in quest’area ci sono le terme romane di Fordongianus risalenti al primo secolo dopo Cristo, che fin dalla loro fondazione sfruttano una fonte naturale.

Tutt’oggi attiva a una temperatura costante di 56 gradi.
In più recando di poco più a sud sarai rapito dalla Costa Verde e le sue ampie spiagge e calette.

Spiagge rocciose con sabbia dorata.
È ancora la spiaggia di Piscinas, la spiaggia di Masua davanti alla quale si trova il faraglione calcareo alto 133 m chiamato Pan di Zucchero.

Una costa questa che vi offre la possibilità di esplorare paesaggi incontaminati e il mare meraviglioso che vi offre miliardi di sfumature diverse.